IMG_9739_edited.png
IMG_9739_edited_edited.png
IMG_9741_edited.png
IMG_9741_edited_edited.png
IMG_9738_edited.png

Santo

ichael

M

A

rchangel

Art found on Pinterest.com

The

IMG_9742_edited.png

Principe di tutti gli angeli e conquistatore di tutte le piaghe

Principe di tutti gli angeli e conquistatore di tutte le piaghe

Song featured is Atlas by Coldplay

La quarta apparizione di San Michele Arcangelo nel Gargano Italia tratta da Storia del Gargano

Una terribile pestilenza imperversò in tutto il sud Italia nel 1656. L'arcivescovo Alphonse Puccinelli, incapace di trovare mezzi umani per fermare l'epidemia, fece ricorso all'Arcangelo Michele con preghiere e digiuno. L'arcivescovo ha persino pensato di forzare la volontà divina ponendo una supplica scritta nel nome di tutti i cittadini nelle mani della statua di San Michele.

Quando all'improvviso, all'inizio del giorno, il 22 settembre, mentre pregava in una stanza del palazzo vescovile di Monte Sant'Angelo, ci fu una sorta di terremoto e San Michele gli apparve in uno splendore abbagliante e gli ordinò di benedici le pietre della grotta, incidendole con il segno della croce e le lettere, "MA" (Michele Arcangelo).

Chiunque avesse tenuto queste pietre devotamente, sarebbe stato immune dalla peste. Il vescovo fece ciò che gli era stato detto di fare. Molto presto, non solo la città fu liberata dalla peste, ma anche tutti coloro che chiesero le pietre ovunque vivessero.

IMG_9684.PNG
IMG_9723.PNG
IMG_9678.PNG
IMG_9685.PNG
IMG_9681.PNG
IMG_9682.PNG

La quarta apparizione di San Michele Arcangelo nel Gargano Italia tratta da Storia del Gargano

Una terribile pestilenza imperversò in tutto il sud Italia nel 1656. L'arcivescovo Alphonse Puccinelli, incapace di trovare mezzi umani per fermare l'epidemia, fece ricorso all'Arcangelo Michele con preghiere e digiuno. L'arcivescovo ha persino pensato di forzare la volontà divina ponendo una supplica scritta nel nome di tutti i cittadini nelle mani della statua di San Michele.

Quando all'improvviso, all'inizio del giorno, il 22 settembre, mentre pregava in una stanza del palazzo vescovile di Monte Sant'Angelo, ci fu una sorta di terremoto e San Michele gli apparve in uno splendore abbagliante e gli ordinò di benedici le pietre della grotta, incidendole con il segno della croce e le lettere, "MA" (Michele Arcangelo).

Chiunque avesse tenuto queste pietre devotamente, sarebbe stato immune dalla peste. Il vescovo fece ciò che gli era stato detto di fare. Molto presto, non solo la città fu liberata dalla peste, ma anche tutti coloro che chiesero le pietre ovunque vivessero.

IMG_9755.PNG
IMG_9758.PNG
IMG_9752.PNG
IMG_9750.PNG
IMG_9759.PNG

© 2020 The Eeshan Religion and Church of Metta Spirituality & School of Enlightenment.

IMG_9751.PNG

La quarta apparizione di San Michele Arcangelo nel Gargano Italia tratta da Storia del Gargano

LukasClark-013.jpg

AL PRINCIPE DEGLI ANGELI

CONQUISTATORE DI TUTTE LE PIAZZOLE

PATRONE E GUARDIANO DEL NOSTRO

PAESE, PRESIDENTE, CITTÀ,

CITTÀ E TUTTE LE PERSONE CHE VIVONO

ALL'INTERNO E NEL MONDO

COSTRUIAMO QUESTA CAPPELLA

IN GRATITUDINE E PREGHIERA ETERNA

PER LA TUA ASSISTENZA

IN QUESTI TEMPI PIÙ DIFFICILI

Mantieni gli Stati Uniti protetti, forti,

SANO, FELICE E INDIVIDUATO

COME SIAMO LA FAMIGLIA UMANA

ORA E SEMPRE