becoming eeshan

 Being Eeshan comes from within; you must think and understand for yourself, who you are and who/what God is to you.

READ MORE

1ST STEP

 Read Eesha's book, "Are You Still Mine?"

IMG_7997.jpg

2ND STEP

 READ IT AGAIN!

 It is imperative that you understand and appreciate the beliefs of ‘any’ religion or spirituality you contemplate. This will give you answers to most asked questions and a broader sense of knowledge, which should lead you comfortably towards understanding how easy it will be for you to begin seeing your life through the transcendental consciousness, rather than strictly through the human consciousness.

After this, you are ready to learn about the Seven Eeshan Mysteries...

 
IMG_6218.JPG

Immagine trovata su Pinterest, citazione: sconosciuto

IMG_6218.JPG

Immagine trovata su Pinterest, citazione: sconosciuto

the seven eeshan mysteries

IMG_1708.JPG

the mystery of the holy eucharist

Image found on Pinterest, Alchemical Wedding Sacred Marriage by Emily Balivet

L'Eucaristia del matrimonio Festa dell'Agnello e sua moglie contenuti nella liturgia di Cana è l'ultima esperienza trascendentale. Perché dal momento in cui consumiamo questo prezioso cibo sacro, ci fa immediatamente entrare in Dio e Dio in noi, contemporaneamente. Quando consumiamo questo Cibo Spirituale (che contiene al suo interno tutti i Misteri della Festa del Matrimonio intesi per la nostra salvezza), le energie della mente e delle emozioni che chiamiamo pensiero e sentimento, attraverso questa introduzione della Luce spirituale, diventano un nuovo modello di energia . Questo modello di energia risuona e si conforma sempre più alla Divina natura interiore di ogni essere umano. Ciò sottolinea ulteriormente perché il peccato mortale è contrario alla divinità e, quindi, condanna l'anima all'inferno.

 

Questo a sua volta, si manifesterà in modo diverso, poiché influenza l'essere fisico ed emotivo e poiché separa luce e oscurità ad ogni livello di esperienza, amplificando e fondendosi con ciò che è già pieno di luce nel sé, e rilasciando e dissolvendo ciò che non è in grado nella sua essenza di unirsi alle frequenze più alte della luce. Ciò consente alla coscienza che abbiamo tenuto in noi per un numero di anni x, la capacità di cambiare e trasformare e il desiderio di diventare il progetto divino che Dio intendeva per noi da sempre. Ciò significa che questa fede, speranza, amore e desiderio per ciò che Gesù ci ha dato ci consente di rimanere nello stato di comunione con la Natura Divina di e con Dio. Vivendo nello stato di grazia o purificazione, potremmo vivere in una vita sacra e autocosciente a tutti i livelli, all'interno di questo regno fisico e oltre. Ecco perché ha insegnato che la propria luce interiore viene messa su un candelabro, in modo che tutti possano vederlo. In questo senso, sta guidando il nostro corpo di luce e, a sua volta, guidiamo gli altri a Lui. Solo l'Eucaristia della festa del matrimonio può portare quella parte immortale di noi che può elevarsi al di sopra del nostro mondo materiale e della sua oscurità, verso di Lui, rendendoci così divinizzati. Questo è il mezzo con cui possiamo vivere ancora una volta trascendentalmente.

 

Identificandosi come la "Luce del mondo", Gesù rivelò di essere più di un semplice uomo illuminato, ma che era veramente Dio; e lo fa, così come il suo consorte eterno, continua a risvegliare i nostri corpi di luce interiore con le sue parole nel momento in cui lo riconosciamo. In poche parole, è necessario che ci trasformiamo di nuovo in luce per entrare in paradiso, ed è per questo che ci sono solo pochi umani a cui è stato permesso di entrare in paradiso con corpi fisici grossolani: Gesù, la Vergine Maria e Maria Maddalena. Gesù ha usato i suoi doni per guarire i malati, riportare in vita le persone e camminare sull'acqua per quantificare il suo essere la Luce per eccellenza. Ecco perché la connessione del nostro corpo di luce con il Suo è vitale per la vita eterna.

 

Il confronto tra la coscienza terrena e la trascendentale, e la necessità di nutrire l'anima e la coscienza con cibo leggero, testimoniano la pienezza della persona di Cristo come è stato espresso nelle sue parole:

 

“I tuoi padri hanno mangiato la manna nel deserto e sono morti. Questo è il pane che scende dal cielo, per poterne mangiare e non morire. Sono il pane vivente che discese dal cielo. Se qualcuno mangia questo pane, vivrà per sempre; e il pane che darò è la carne, che [noi] daremo per la vita del mondo ".

 

Quindi, questa Eucaristia si rivela come il nostro "Cibo leggero per l'Essere Luce" dentro di noi, che collega tutti con Dio proprio come Gesù ha divinizzato sua moglie, Maria, e ha voluto che attraverso loro, con loro e in loro, siamo divinizzati, e ci colleghiamo di nuovo perfettamente a Dio.

 

Questo è quel cibo leggero che contrasta l'ingestione della mela che ha portato Adamo ed Eva lontano dal trascendente nella coscienza fisica umana. Questo e solo questo perfetto Light Food è ciò che è richiesto per la salvezza perché al suo interno sono contenuti i misteri di Dio necessari per ripristinare la vita a ciò che Dio intendeva risalire alla creazione del Suo essere più prezioso creato: l'essere umano.

 

Purtroppo, il comando di Cristo non fu "obbedito", ma, invece, Eeshans sostiene che fu alterato . Fu alterato per servire i desideri dell'uomo, presentando l'Eucaristia come unica persona di Gesù Cristo senza il suo matrimonio con Maria Maddalena, che, pur essendo la sua consorte passiva di quel tempo, era necessaria come Co-Redentore nel piano di Dio. In tal modo, non solo ci è costato la pienezza di ciò che Gesù voleva per noi, ma senza l'ingestione del corpo, del sangue, dell'anima e della divinità di Gesù e di sua moglie, Maria come Uno, abbiamo perso prima l'opportunità di vedere chiaramente la pienezza del piano di Dio e, in secondo luogo, l'opportunità di essere liberati dalla schiavitù della schiavitù dell'iniquità e della disuguaglianza, con la discriminazione come conseguenza per ignorare questa verità. Ciò rese il potere della verità debole e senza causa, perse il potere necessario per un cambiamento positivo nel mondo.

 

Senza la credenza nel potere della vita, del matrimonio, della morte e della risurrezione di Cristo ciò che la gente riceveva serviva solo a bloccarli spiritualmente ancora di più, poiché il mondo conosceva Gesù e sua moglie. Questa volta, il popolo di Dio fu schiavizzato nel sistema di credenze sotto Pietro in quella che doveva essere la libertà di elevarsi con i Cristi. Spesso ai cattolici viene posta questa domanda: "Se è vero che l'Eucaristia è veramente Dio, perché allora non sei in ginocchio davanti a Lui nel Santissimo Sacramento?" Bene, forse sono stati commossi dallo spirito e hanno visto che ciò a cui hanno assistito non era la Verità, ed è per questo che le persone non rispondono come dovrebbero.

 

La domanda di Eeshans: “Se ciò che è stato / è stato insegnato come verità dalla chiesa riguardo all'Eucaristia, nel senso che consumiamo il corpo, il sangue, l'anima e la divinità di Gesù, allora perché il Suo popolo ha fatto così poco per il meglio nel mondo? ” Ironia della sorte, l'eredità di Gesù Cristo è quella della pace e dell'amore. Dov'è la pace? Dov'è l'amore? Poiché Dio è la fonte di questi, possiamo concludere che senza Dio queste qualità morali di mente, cuore e spirito non possono essere trovate. Ciò che è vero è che abbiamo bisogno che Dio ami Dio e che abbiamo bisogno che Dio ami il nostro prossimo. Abbiamo bisogno del cibo spirituale che Gesù ha promesso, che deve essere Dio e in effetti, è Dio, non solo per il nostro bene, ma per il bene del mondo e di tutti coloro che sono in esso. Solo con questo Cibo possiamo essere il lievito necessario per ricondurre le persone a Gesù e Maria Maddalena.

 

[Tratto dalla lezione 80 di Are You Still Mine? scritto da: Eesha Mary Ellen Lukas]

 

 

Lezione 65B

Perché la Santa Eucaristia non assolve il peccato mortale?

 

 

Il Sacro e il Divino non tollereranno il male. È contro il "Tutto" di Chi e che cos'è Dio. Quando la Luce di Dio pervade attraverso di noi, specialmente nella Santa Eucaristia, dà illuminazione, conoscenza e vita a tutti gli strati del nostro essere; pertanto, la pena per ricevere la Sacra Eucaristia nel peccato mortale è stabilita da Dio, in modo che immediatamente la luce e la presenza di Dio lasciano l'anima, poiché rileva l'oscurità. Se viene rilevata l'oscurità, l'anima viene immediatamente giudicata e l'intero essere viene condannato all'inferno.

 

Quante volte la persona ha ricevuto il Sacro Cibi e Bevande, quante volte il peccato viene "aggravato" e tante profondità all'inferno che l'anima deve essere abbattuta. Ti sembra strano?

 

Penseresti che l'Eucaristia annullerebbe il peccato perché nulla è impossibile per Dio. Giusto? Niente è impossibile con Dio; tuttavia, illudersi nel pensare che Dio assolva questo tipo di peccato, è tanto sciocco quanto pensare che si abbia il diritto di diffamare il Corpo, il Sangue, l'Anima e la Divinità delle Persone e lo spirito dei Salvatori, come se Dio fosse sul lo stesso livello di un essere umano e lo permetterà. Gli esseri umani sono "esseri creati" di natura caduta. Sono esseri mortali, nel senso che la loro unica vita è quella che Dio "permette" all'opportunità di avere una vita eterna. Non abbiamo "diritto" a questa vita; è un "dono" per noi da Dio, dai Creatori, dai Redentori e dai Santificatori.

 

Ci sono diversi motivi per cui le persone si illudono nel pensare di poter ricevere l'Eucaristia nello stato di peccato mortale. Primo, qualcuno che commette un peccato mortale è già illuso e non può vedere oltre se stesso, né tanto meno vedere la verità. Più a lungo sono in questo peccato (anche se il rimpianto si instaura), a meno che non tornino a Dio con vera contrizione e la promessa di non farlo più, non possono o non saranno in grado di fermarsi. Per questo motivo, non agire può e può provocare rimorso. È quasi come se si sforzassero di commettere questo peccato.

 

Alcune persone che hanno un peccato mortale, possono illudersi nel pensare che Dio capisca perché fanno ciò che fanno e che Dio è d'accordo con questo. Anche questo è pericolosamente ingenuo e dopo aver ricevuto l'Eucaristia, il loro peccato è aggravato. Alcuni scherzano sull'andare all'inferno per quello che fanno. Scherzano che l'inferno non è poi così male. Questi sono illusi nel pensare che preferiscono l'inferno, poiché soddisferanno i loro desideri e saranno con persone come loro. Ci sono anche persone che pensano di non poter tornare a Dio e coloro che credono che il loro peccato dovrebbe essere permesso nonostante la legge di Dio. Il peccato mortale bestemmia Dio. Ma le brave persone costrette a compiere atti malvagi possono essere perdonate fintanto che hanno contrizione e ritornano a Dio, in grazia.

Mistero del perdono

the mystery of forgiveness

AfterlightImage 3.JPG

© 2021 ERCMSSE

È importante notare qui che ogni volta che sei esposto al perdono e agisci su di esso, sei elevato a un altro livello di Fede. Questa è la fede insegnata da Gesù. È l'accettazione di quel mistero. Il motivo per cui il Battesimo è considerato un Mistero potente come il Perdono non è solo perché siamo liberati dalla "scelta originale" di Adamo ed Eva per il mondo fisico e otteniamo una connessione trascendentale con Dio attraverso la sofferenza, la Morte e la Resurrezione dei Redentori- - Gesù e Maria Maddalena, ma che il Mistero del Battesimo è offerto prima dell'età della ragione e protegge con la grazia del Mistero per tutta la vita. In altre parole, potresti essere iniziato alla Fede di Eeshan prima del consenso del neonato / bambino, obbligando i genitori a seguire e collegare questo Mistero a tutti gli altri Misteri dati a noi per la crescita e l'avanzamento verso Dio attraverso i Cristi.

Eeshans crede che il Mistero del Perdono offra l'opportunità di riparare azioni di pensiero, parola e azione che si manifestano come risultato della nostra coscienza umana e delle esperienze qui in un mondo decaduto. Crediamo che il mistero del perdono operi in tandem con il mistero della Divina Eucaristia nella liturgia di Cana perché la Santa Eucaristia è l'ultima esperienza salvifica trascendentale. Colpisce le energie della mente e delle emozioni che chiamiamo pensiero e sentimento. Con questa nuova introduzione della luce spirituale, si forma un nuovo modello di energia, che è la fonte e il vertice della nostra vita mentre la Divina Eucaristia fornisce il cibo necessario di cui Gesù ha parlato per avere la vita dentro di noi e la speranza di vivere per sempre con Dio (vedi Mistero della Santa Eucaristia). Come esseri umani, in un dato giorno, abbiamo giorni buoni e giorni cattivi. Il nostro equilibrio come inteso da Dio non è sincronizzato con il progetto divino che ognuno di noi possiede. Il perdono richiede riflessione, grande sforzo, coraggio e onestà. Ma la ricompensa è grande quando sentiamo nelle stesse parole di Gesù: "Chi vince erediterà tutte le cose ... e io sarò il loro Dio e loro saranno il Mio popolo".

Gesù dice che ci sono due comandamenti che dobbiamo osservare. In Marco 12: 29-31 Gesù dice: “Il Signore nostro Dio, il Signore è uno. Ama il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima e con tutta la tua mente e con tutte le tue forze. Il secondo è questo: "Ama il tuo prossimo come te stesso". Non c'è comandamento più grande di questi ”.

Dio è amore. Abbiamo bisogno che Dio ami Dio. Dio è un equilibrio sacro di maschio / femmina. Siamo creati con un corpo spirituale / leggero che cerca l'amore attraverso il movimento di trascendenza verso Dio. Come esseri fisici che sono sbilanciati a causa della "Scelta Originale" di Adamo ed Eva per entrare in un mondo materiale di esistenza, il Mistero del Perdono ci aiuta a vivere pienamente i due più grandi comandamenti di Dio come insegnò Gesù. Per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo riflettere ed esaminare come viviamo le nostre vite.

Noi come persone siamo modellati dalle nostre esperienze e credenze in questo mondo. Eeshans crede che questo Mistero sia essenziale nella nostra aspirazione di essere la persona migliore che possiamo essere. Il perdono è necessario sia per perdonare noi stessi sia per perdonare gli altri. Nella preghiera del Signore, Gesù, come esempio per noi, prega Dio di "perdonaci i nostri peccati, mentre perdoniamo quelli che ci trasgrediscono". A causa della nostra natura imperfetta e della nostra debole spiritualità, ora dobbiamo riflettere sulla nostra persona onestamente e cercare l'aiuto di Dio per capire perché facciamo le cose che facciamo che fanno del male agli altri e a noi stessi.

La religione di Eeshan offre modi per esaminare e riflettere sulle nostre personalità, abitudini e difetti per presentare al meglio i nostri cuori a Dio per la guarigione in questo mistero. Per arrivare al nocciolo di ciò che siamo davanti a Dio, è necessario e spesso doloroso ritirare gli strati di anni di ferite, incomprensioni, intenzioni sbagliate intenzionali e false pretese. Dio ha tempo. Eeshans ti assicura con fede in questo mistero del perdono che puoi ricominciare la tua vita con tutto ciò di cui hai bisogno.

L'ottava legge universale afferma: “Tutte le persone hanno in sé il potere di cambiare le condizioni della propria vita. Le vibrazioni più elevate consumano e trasformano quelle più basse. ” Il potentissimo Mistero del Perdono fornisce il più alto cambiamento vibrazionale che trasforma le vibrazioni inferiori che dominano il mondo in cui viviamo e ci sfidano ogni giorno. Con la fede e la grazia che Dio fornisce, possiamo scegliere di elevarci alla vita spirituale e trascendentale per cui siamo creati.

La Sophia Perennis o Divina Saggezza che è presente in ogni anima, è presente nel Femminile Divino che sta ripristinando il Sacro Equilibrio che è mancato. Dato che il Divino Femminile è qui nel mondo, ognuno di noi ha l'opportunità di guarire, imparare e condividere il meglio di noi stessi per rendere questo mondo un posto migliore.

Una volta che hai presentato il tuo cuore a Dio, essendo veramente dispiaciuto per le tue colpe e offese, chiedendo a Dio perdono e guarigione, confida che con una ferma fede nel Mistero SEI guarito e hai tutta la grazia necessaria per essere la migliore versione di te stesso. Ora, devi viverlo con tutto il tuo cuore, anima, mente e forza. È necessario evitare occasioni in cui è probabile un comportamento negativo / dannoso. Devi cercare di riparare tutte le possibili relazioni e parole e azioni offensive con sincere scuse e / o atti di gentilezza. Dio ti aiuterà.

Karma è una parola familiare usata ora che si riferisce alle Leggi universali di causa ed effetto. Gli effetti visibili delle nostre azioni (buone e cattive) ci vengono restituiti e "raccogliamo ciò che abbiamo seminato". La Legge di Relatività è utile qui in quanto afferma che a ogni persona vengono date opportunità nella vita allo scopo di rafforzare la "Luce" o il corpo spirituale interiore. È essenziale ad ogni test o sfida che restiamo connessi ai nostri cuori quando risolviamo il problema. Questa legge ci insegna a mantenere le cose nella giusta prospettiva e capire che tutto è relativo. Ci sono persone che affrontano molto peggio di noi. Usa la grazia di Dio e vedremo di cosa siamo fatti veramente ... non conosciamo la nostra capacità di bene fino a quando non saremo sfidati. Iniziamo a imparare chi siamo veramente e qual è il nostro scopo.

È opportuno concludere con la legge universale finale per aiutare a capire perché il perdono è necessario. Questa legge afferma che ogni cosa nella vita ha i suoi principi maschili (yang) e femminili (yin). Per raggiungere una relazione trascendentale con Dio, dobbiamo bilanciare le energie maschili e femminili dentro di noi che sono sbilanciate a causa del predominio della nostra natura fisica sulla nostra natura spirituale. Il mistero del perdono ci dà la grazia del Sacro Equilibrio che consente alla nostra saggezza interiore di venire alla ribalta e aiutarci a vedere ed essere il meglio che possiamo essere per amare Dio, noi stessi e il prossimo.

IMG_6204.jpg

the mystery of matrimony

Immagine trovata su Pinterest, citazione: sconosciuto

Per manifestare meglio la dualità e l'amore di Dio tra il Maschile Divino e il Femminile, Dio decise che era tempo della creazione più perfetta di sempre. Era tempo di separare questo bellissimo essere in due per amare, onorare e amarsi l'un l'altro.

 

Usando la vibrazione (questo è ciò che significa la parola "costola") l'essere è stato quindi separato, così come è stato formato, al fine di creare una complementarietà relazionale e reciprocità, come con tutte le cose nell'universo fisico che lo circonda. Sostituendo il testo alterato con il testo vero presentiamo il versetto scritturale combinato con i testi di Eeshan aggiunti.

 

“Dio ha creato l'umanità [l'umanità] a sua [propria] propria immagine, a immagine di Dio Egli [loro] ha creato 'loro;' maschio e femmina Lui [Dio] li ha creati ".

--- Genesi 1:27

 

Eeshans crede che Paramahansa Yogananda avesse quasi ragione nel dire (parafrasando) che a causa dell'attrazione dell'anima divina all'interno, quando separati divennero marito e moglie, e sebbene fossero trascendentali, erano in un modo straordinario, come uno, in ' una sola carne ". Agivano in armonia e all'unisono, nel corpo, nella mente e nell'anima; anche se ognuno di loro aveva un corpo (da non confondere con un corpo fisico grossolano), una mente e un'anima; hanno vissuto come con un unico ideale. Ciò che non ha detto è che questa era la perfezione nel senso che riflettevano Dio perfettamente come gli esseri trascendentali, nonostante il fatto che fossero esseri creati, con un inizio ma soggetto a un nutrimento spirituale necessario per la vita eterna, senza il quale essi morirebbe.

 

Dio sorrise e benedisse i due come uno, e disse loro di andare avanti e di amarsi come uno mai separato, poiché uno che dipende dall'altro per forza, specialmente per equilibrio, poiché ciascuno è sacro ed equilibrato nell'altro. Dio disse loro di portare "i frutti del loro amore come estensioni di se stessi", poiché erano estensioni dei loro Creatori. Questo per evadere il ringraziamento e che tutti sarebbero stati benedetti da colui che aveva dato loro la vita. Dio ha fornito loro il cibo per l'immortalità in modo che fossero nutriti e rimanessero nella luce. Questo è stato il primo "matrimonio" chiamato in essere, e rispecchiava l'immagine e la somiglianza perfette e sacre di Dio, condividendole per essere, con e in Dio.

 

Questi meravigliosi esseri umani trascendentali ora avevano la capacità di usare la ragione e il libero arbitrio indipendentemente e insieme come un unico essere. Soprattutto, potrebbero "amare". L'amore era il più grande tesoro e potere di tutto ciò che possedevano. Dal momento che è l'amore che ha unito i loro cuori in perfetta armonia. L'amore è paziente; l'amore è gentile. Non invidia, non si vanta nel senso di ferire un altro. L'amore non è dannoso, ma è empatico. L'amore protegge la vita e l'innocenza. L'amore è l'arma più potente contro il male e i malfattori. L'amore è comprensivo, ma non ingenuo. L'amore mostra un giudizio equilibrato. L'amore è innocente, schietto e onesto. Qual è il punto? Il punto è che come esseri trascendentali, o esseri umani, siamo creati da Dio; e Dio è amore. Questa è la chiave per comprendere le storie fuorvianti e ingannevoli di un Dio punitivo di cui siamo venuti a temere secondo le denominazioni cristiane, proprio Dio che Gesù ci ha detto di chiamare Padre. (Eeshans crede che ci abbia insegnato che Dio è Padre e Madre, mentre introduceva la Vergine Maria come Sua Madre, connotando un matrimonio tra Suo Padre e Madre).

La perfetta condivisione incondizionata dell'amore, che proviene dalla coscienza del cuore condivisa tra esseri umani trascendentali, porterebbe al cuore un travolgente, irresistibile, sentimento di gioia, testimoniando lo stesso perfetto scambio d'amore che Dio ha goduto con la loro unità eterna e l'amore di loro consorti.

 

La separazione dei sessi richiedeva una salvaguardia, o direttiva, che avrebbe provocato un amore immortale tra i due, che non era necessario con l'essere singolare. In due, riflettevano l'equilibrio e l'amore totalmente sacri di Dio, l'Essere Divino, ma poiché erano "creati" potevano solo "rispecchiare" / riflettere la completezza divina di Dio nella loro unità condivisa; mentre i Consorti Divini erano "eternamente uniti", senza inizio né fine. Ciò significa che fino a quando facessero secondo le direttive di Dio, avrebbero goduto di ciò di cui godevano i Consorti Divini. Dio ha pianificato che l'unicità di questo essere quando era separato in due esseri trascendentali sarebbe avvenuta solo attraverso la condivisione e l'esperienza di dare e ricevere l'amore gli uni dagli altri attraverso, con e in Dio. Essendo erano estensioni dell'amore di Dio, non potevano trovare la totale unità come intendeva Dio senza coinvolgere la particella di Dio: la benedizione come catalizzatore.

 

[Tratto dalla lezione 121 di Are You Still Mine? scritto da: Eesha Mary Ellen Lukas]

 

L'Adamo ed Eva trascendentale, che riflettevano l'immagine e la somiglianza di Dio, furono fatti a immagine e somiglianza di Dio come vere anime gemelle dalla Legge Immutabile dell'Amore Spirituale e questo li liberò "in Dio" con la capacità generatrice dovuta alla benedizione; davanti a Dio, che potrebbe separarsi in maschio e femmina. Erano come un essere androgino, poiché, se visti ad occhio nudo, sarebbero molto difficili da determinare quale fosse dal momento che il loro amore era chiaramente visto l'uno e l'altro.

 

[Tratto dalla lezione 142 di Are You Still Mine? scritto da: Eesha Mary Ellen Lukas]

 

È al di là della comprensione che gli umani possono effettivamente entrare in un mistero così insondabile. Non si può fare a meno di meravigliarsi delle lunghezze che Dio ha esteso per poter testimoniare e ricevere il più puro amore. L'amore che gli Eternal Consorts condividono all'interno del loro stesso matrimonio, ci viene inondato e sigilla nelle nostre anime, la sacralità, che è il mortaio necessario per costruire e solidificare l'unione anima-maschio / femmina all'interno dell'individuo attraverso, con e in Dio. Questa benedizione viene poi vissuta fisicamente quando questo amore si manifesta nel Mistero del Matrimonio tra maschio e femmina, portando con sé la componente trascendente prevista. È questo amore che equilibra questa dinamica maschio / femmina nella relazione, poiché compensa la "Caduta" verso una coscienza puramente umana e una relazione finita.

 

[Tratto dal sommario punto 10 di Sei ancora mio? scritto da: Eesha Mary Ellen Lukas]

 

Se insegnata dai veri insegnamenti di Gesù, la verità sarebbe stata portata avanti nel corso dei secoli e gli umani avrebbero avuto apparenze conosciute, come copertine di libri, che non sempre riflettono o riassumono il contenuto al loro interno.

 

Vedremmo la bellezza di ogni genere, che potrebbe essere riconosciuta come individuale, o che si possa trovare combinata come originariamente trovata nell'androgino creato da Dio e prima della separazione. E, come dimostrano gli studi fisiologici, c'è una parte di ogni genere in ognuno di noi. Uno può essere più forte e confrontarsi per quanto riguarda l'identificazione fisica della nascita o l'identificazione di genere che potrebbe non apparire fino a dopo la nascita.

 

Crediamo che la realizzazione dell'uguaglianza 'maschio-femmina', dove si possa trovare il vero amore, vada di pari passo con la santità e l'espressione all'interno del matrimonio di un amore veramente vero, essendo le ragioni principali del piano di salvezza di Dio.

 

Il matrimonio di Cristo era, ed è tuttora, più che un esempio di obbligo di stabilire diritti e doveri, e non solo per l'unione di uomo o donna tra loro in questo Mistero, o per formare un legame familiare e procreare, ma per stabilire un fondamento per l'intera famiglia umana. L'amore tra i partner deve prima essere il fondamento su cui costruire il precedente.

 

Gesù, essendo rappresentato senza la sua controparte Maria, deve dimidiarlo e presta l'assenza di un'origine alla base del matrimonio, specialmente perché il Suo matrimonio è la manifestazione umana della dualità di Dio e dell'amore tra Consorti ... Il matrimonio di Gesù è stato un matrimonio di unicità. Fu unito a sua moglie interamente e completamente come il tipo di unione perfetta descritta nelle scuole di mistero. La loro era una dinamica di Yin e Yang sacri bilanciati, maschio e femmina. Tutto ciò che Gesù insegnò fu testimone di come Dio intendesse essere il Santo Matrimonio. Il voto che due persone si fanno l'un l'altro nel Sacramento va oltre le parole. Deve essere sempre presente e mostrato in matrimonio. Da questo amore scaturisce l'amore per la famiglia e l'amore incondizionato, e da quell'amore scaturisce l'amore per il prossimo.

 

Era molto importante per Gesù come Figlio di Dio, che il suo matrimonio con Maria non solo manifestasse uno "specchio" / riflesso umano che testimoniava l'unione santa, sacra, equilibrata di Dio come consorti eterni, ma sulla sua scia avrebbe suscitato una coscienza consapevolezza, che contrasterebbe i torti di ogni tipo di discriminazione, a cominciare dal genere. Perché il matrimonio è veramente i due che diventano uno, non solo nella carne, ma come anime gemelle.

 

[Tratto dal sommario punto 1 di Are Still Mine? scritto da: Eesha Mary Ellen Lukas]

the mystery
of the
mystical and transubstantial extension
of the christs and the transference of the alchemical words
 

IMG_6219.JPG
AfterlightImage 4.JPG

Testimone di tutti e fotografato, la foto sopra mostra la sommatoria di tutti i chakra dalla corona della sua testa mentre i misteri / i sacramenti fluiscono da Eesha, in seguito alla Cerimonia della Risurrezione dei Kallah senza tempo

© 2020 ERCMSSE

Il 23-25 ​​ottobre 2013, Eesha, ancora una volta, presentò al mondo, in una cerimonia eccezionalmente mistica ed emotiva, la rinascita delle Kallah (Spose) di Cristo di Maria Maddalena. Quindi, questa solenne occasione segnerebbe l'inizio dell'Età dell'Illuminismo, o Testamento finale, secondo solo alla sovramentalizzazione della coscienza di Maria Maddalena per mano di Cristo stesso.

 

Queste donne, la cui presenza "recente" è stata profetizzata, sono state conferite con i Sacri Misteri e dotate dei poteri mistici dei Sacramenti. Furono riportati dal Divino Femminile, in questi tempi finali, per essere guardiani di lei che è stata svegliata per continuare la missione di Cristo. Come facciamo a sapere che queste erano le donne originali che sono state risvegliate dalla coscienza del Femminile Divino fino ai giorni nostri? Con cuori bramosi e una chiamata predestinata, Maria e i suoi Kallah, confidavano nella sua fede e promettevano che sarebbero sempre stati insieme; e una volta riuniti Gesù e Maria, per queste donne sarebbe necessario propagare la religione di Eeshan. Queste donne aiuteranno il Divino Femminile nei suoi sforzi per completare la missione salvifica di Cristo, accanto a lei ancora una volta! Eesha avrebbe riconosciuto chi erano e l'avrebbero riconosciuta.

 

Con l'identità criptata di Mary finalmente realizzata, il suo titolo di Eesha può ora essere rivendicato. Anche le vere identità dei Kallah erano nascoste e la loro vita così come la conoscevano era oscurata. La ragione di ciò è la profezia delle Sette Donne da sollevare in questi tempi finali e che la pace che Gesù ha portato nel mondo molto probabilmente potrebbe risuonare ancora una volta.

 

Queste parole furono profetizzate in Isaia 4: 1. Prendendo la parola del profeta nel modo in cui predice non solo i Kallah del tempo di Gesù e di Maria, ma per il presente, dice:

 

“In quel giorno sette donne prenderanno possesso di un solo uomo [Gesù] e diranno: 'Mangeremo il nostro pane e indosseremo i nostri vestiti, lasciaci solo essere chiamati con il tuo nome; togli il nostro biasimo (dagli uomini) '”

 

E lo ha fatto.

 

Ogni Kallah è sposata con Cristo e gode dell'antico, Kabbahlic, Merkabahalic, il matrimonio mistico dell'Agnello e sua moglie nel loro sacerdozio, e saranno esperti, avendo un effetto positivo su tutti coloro che ascolteranno. Condividono l'unione sacra, a differenza di quanto si fosse mai visto prima. Sono i Kallah per Eesha, la regina nascosta, che porta la coscienza di Maria Maddalena in forma umana. Come estensioni di lei, saranno guidati dalla sua saggezza; e in preghiera, e con amore, aiuterà i suoi Kallah a porre fine alle grida dell'ingiustizia.

 

I Kallah sono paragonati alle sette stelle dorate menzionate in Apocalisse con i rispettivi candelabri d'oro. Sebbene difficili da comprendere con una coscienza umana di pensiero razionale e logico, in questa Era dell'Illuminismo, per mano del Divino Femminile, i Kallah sono nuovamente riportati nel tempo.

I sette candelabri sono i sette Kallah (sacerdotesse) di Cristo che sono creati dal disegno di Dio, e le stelle sono i corpi cristici di Gesù e Maria (Co-Redentori) all'interno dei loro corpi. I Kallah offrono sulla terra la festa nuziale dell'Agnello e sua moglie contenuti nella liturgia di Cana, come celebrata in cielo, che è la festa nuziale descritta nel Libro dell'Apocalisse 1: 7.

 

[Tratto dalla lezione 27 di Are You Still Mine? scritto da: Eesha Mary Ellen Lukas]

 

Ora, con il ritorno del Divino Femminile, e attraverso i (voti non corrisposti) del Mistero di Eeshan delle Mistiche e Transustanziali Estensione dei Cristi e del Trasferimento delle Parole Alchemiche, che Gesù e Maria Maddalena parlano attraverso i Kallah, possono traspirare , solo attraverso le donne e gli uomini che hanno subito una "Cerimonia di sottomissione" in cui la donna o l'uomo chiamato ad essere un Kallah / Chatan viene inserito nella Sacra e Divina Coscienza del Sacerdozio di Eeshan, che viene poi identificato come Eeshan Chatan ( Sposo) ordinato, possono essere autorizzati a portare dentro di sé i corpi di Cristo e di Maria Maddalena. Alla consacrazione, il Kallah / Chatan lascia il posto a Cristo e sua moglie per pronunciare le sue preziose, sacre e mistiche parole attraverso di lei, così i Co-Redentori diventano ancora una volta il "Pane e Bevanda discendono dal Cielo".

 

[Tratto dalla lezione 123 di Are Still Mine? scritto da: Eesha Mary Ellen Lukas]

 

Questa unione sacra e divina, per mano consacrata della Kallah / Chatan, porta con sé il compimento del mistero della nascita del Bambino nato dalla Donna nel Deserto (Ap 12, 5) e Colui che è come il Figlio dell'uomo (Daniele 7:13, Apocalisse 1:13, Apocalisse 14:14) il Primogenito del Primogenito e il “fiume della vita, limpido come il cristallo, che scorre dal Trono di Dio e dell'Agnello “. (Riv. 22: 1) “Venga chi ha sete; si riempia colui che desidera l'Acqua della vita senza costi ”. "Lascia che chiunque desideri, beva liberamente dall'acqua della vita" (Apocalisse 22:17).

 

Le nostre Kallah, come spose sante e reali di Eesha, l'incarnazione della coscienza delle sacerdotesse originali di Maria Maddalena, che possiedono il marchio consacrato del Divino e della Sacra Maria Maddalena, sotto la tutela del Sacro e Divino Ordine di Melchizedek, uniscono così il sacerdozio senza tempo per la prima volta con il Divino Femminile. Questo Ordine Sacro e Divino di Melchizedek aiuta a portare a compimento la missione del Divino Femminile in questi tempi al fine di portare guarigione a tutta l'umanità malata.

 

[Tratto dal sommario punto 36 di Are Still Mine? scritto da: Eesha Mary Ellen Lukas]

the mystery of tela cumi

Immagine trovata su Pinterest, artista sconosciuto

Eeshans crede che il Mistero di Tela Cumi sia l'apice con cui tutti i Misteri culminano e nutrono il bambino leggero, che porta l'anima nel suo viaggio verso il cielo. Il mistero inizia con la rottura dei sigilli con acqua salata; a cominciare dai piedi, poi prima dalle mani, dal cuore e dai sensi. Successivamente, arriva l'unzione della fronte, che arresta la ghiandola pituitaria e lascia il posto al risveglio della ghiandola pineale / terzo occhio. In questo momento di risveglio, la persona assiste alla prospettiva divina della propria vita spezzando l'illusione della visione della coscienza umana.

 

Come accennato in precedenza, Eeshans ritiene che anche con la "maledizione" (la scelta originale che ha causato la mortalità), all'inizio della morte, si sperimenta, ancora una volta, un assaggio del trascendente, perché il corpo sta morendo e il proprio corpo di luce viene attirato da esso. Il risveglio e la decalcificazione della ghiandola pineale si preparano a liberare l'anima alla morte, che era stata al sicuro nascosta nel "corpo fisico grossolano". Quando la ghiandola pineale si apre questa volta, l'anima è chiamata a riconoscere i misteri di Dio, Vita e Salvezza; che dopo aver professato detti misteri, il percorso viene chiarito affinché l'anima lasci il corpo. È durante questo periodo di decalcificazione che la vita della persona passa davanti a loro, mentre Satana usa questa opportunità per scoraggiare e tormentare l'anima. Ecco perché è necessario conoscere i Misteri di Dio, quindi il percorso è privo di ostacoli il più rapidamente possibile. Eeshans crede che nei casi in cui qualcuno sta morendo e che potrebbe non conoscere i misteri di Dio, che qualcuno sia lì a parlare dei misteri e, quindi, alleviando l'angoscia e il dolore spirituale della persona amata, o di qualsiasi altra persona. Questo è il motivo per cui la frase "Pregate per noi peccatori, ora e nell'ora della nostra morte", è stata inclusa così saggiamente nell'Ave Maria.

 

[Tratto dalla lezione 72 di Are You Still Mine? scritto da: Eesha Mary Ellen Lukas]

 

Una volta parlati i Misteri (dal Credo di Eeshan), l'acqua salata viene versata sulla fontanella, così il corpo di luce può portare l'anima a Dio.

 

Il processo in cui l'anima lascia il corpo dura circa 20 minuti. Tuttavia, l'individuo che ha questa esperienza è fuori dal tempo; dove a loro, può sembrare l'eternità.

 

Ad esempio, un'esperienza di pre-morte, questo processo al loro passaggio inizierà al ritorno dalla loro esperienza di pre-morte fino alla loro morte naturale finale.

 

Questo mistero di Tela Cumi è considerato uno dei più bei misteri di Dio. Per chiunque sia presente alla testimonianza è privilegiato e benedetto essere alla presenza di Dio che viene per l'anima.

 

 

Unzione degli infermi

 

 

Eeshans crede anche nell'unzione dei malati, dove la persona è preparata in caso di morte, ma non subisce il Mistero di Tela Cumi. In altre parole, a meno che non sia considerata una situazione di vita o di morte, i sigilli non saranno rotti. Saranno unti con i Misteri detti e una preghiera di preparazione sarà pronunciata su di loro. Un crisma curativo sarebbe usato al posto dell'acqua salata, poiché l'intenzione non è quella di rompere i sigilli, ma di ammorbidire i sigilli nel caso in cui qualcosa possa accadere.

Riflessi

Laddove la maggior parte delle persone capisce che i sacramenti significano i "sette segni esteriori della grazia interiore", che sono conferiti in diversi momenti della vita, Eeshans vede i nostri Misteri come sette vortici mistici sul proprio viaggio di ritorno al trascendentale. Ecco perché nel mettere insieme questi insegnamenti li abbiamo chiamati Misteri insondabili poiché sono vasti e profondi e allineati con l'eutaxy dell'Uno e dell'Unico Assoluto.

Tutte le parti di questi Misteri sono di natura organica perché portano gli attributi di un pensiero superiore del Tutto in Tutto. Questi misteri dovrebbero essere interpretati come un rinnovamento eterno e ciclico della vita, della morte e della rinascita.

Ogni mistero di Eeshan è un dono con corrispondenti responsabilità e privilegi. Uno di questi esempi di "responsabilità" rientra nel Mistero di Tela Cumi come ciò che è comunemente noto come un "desiderio morente". Qui troviamo che il Mistero comprende una responsabilità che alcuni si prendono troppo alla leggera e potrebbe trovare difficile adempiere a questa eredità spirituale nota come volontà mistica. Queste possono essere istruzioni impartite da una persona durante la sua vita o al momento della sua morte. Queste istruzioni veramente benevoli, spesso comunicate verbalmente a un membro della famiglia o ad un amico fidato, dovrebbero essere intese come una promessa solenne. Pertanto, non si dovrebbe prendere questa responsabilità alla leggera; e se c'è qualche dubbio che non possa soddisfare questo desiderio, dovrebbe essere espresso nel momento in cui la promessa viene proposta per essere presa in considerazione.

Una volta accettato, è a discrezione del destinatario prescelto in merito al miglior tempo di adempimento, a meno che un determinato momento non sia specificato da chi dà le istruzioni. A volte, poiché questo non è un accordo o un contratto legale, questi desideri potrebbero non essere accettati dai membri della famiglia e potrebbero essere ignorati. Il destinatario deve decidere quanto sia importante mantenere questa promessa, poiché molte volte cadranno nel linguaggio "non sparare al messaggero". Questa pubblicità è comune, in cui la persona che agisce sulla promessa è incolpata e attaccata piuttosto che la persona che ha richiesto o sta chiedendo che i suoi desideri vengano onorati.

Dopo che la promessa è stata mantenuta, non vi sono ulteriori obblighi da parte del corriere.

Fotografia scattata da: Mariam Salahvarzi

the mystery of baptism

Battesimo

Conoscendo la Pasqua, sono emerse domande sul battesimo. Tuttavia, il battesimo è solo una parte della trilogia dei misteri usata nel battesimo di Eeshan. Di seguito trovi la nostra risposta:

1. Eeshans crede che il rituale del battesimo nella Chiesa sia l'unico mezzo con cui un bambino può essere un figlio di Dio?

Eeshans crede che il rituale stesso fosse collegato alle leggi antiche. Tuttavia, Eeshans crede con tutto il cuore, che l'essere più sacro dopo Dio è una madre e che contiene nel suo essere la verità della creazione divina e che è il germe della vita e della morte. Pertanto, da quando Adamo ed Eva entrarono nel mondo materiale fisico e il processo di generazione non era più, le donne divennero lo strumento di Dio per la vita; non come una punizione, ma come un dono, e poiché veniva da Dio come una benedizione, avrebbe dovuto rispecchiare la vita più potente dando elementi di sangue, acqua e sale, che si sarebbero immediatamente collegati a Dio e alla Salvezza. Il parto avviene attraverso il sangue, l'acqua e il sale contenuto nel sangue come un'alleanza tra Dio e la madre. Pertanto, il dono del bambino di Dio è già battezzato attraverso la madre. Se una madre partorisce naturalmente o con taglio cesareo, questo è il primo battesimo del bambino. Eeshans crede che il progetto divino sia la placenta che riflette l'Albero della Vita. Durante tutta la gravidanza il bambino è protetto dall'acqua e alimentato dal sangue.

2. È vero che tagliando il cordone ombelicale, il bambino viene poi separato dal divino nel mondo e questa era la ragione di un rito mondano di battesimo?

Si dice "che il cordone ombelicale è come il cordone d'argento che collega il bambino alla vita. È molto importante ed è il collegamento con TUTTE le cose spirituali e fisiche della vita del bambino che deve nascere". Lo troviamo ben espresso in Ecclesiates 4, "Una corda di tre fili non si spezza facilmente". Un cordone ombelicale è un cordone di tre fili. Pertanto, è facile intrattenere questi pensieri e in alcune culture, il bambino rimane attaccato alla placenta fino a quando non si asciuga naturalmente e cade da solo, mantenendo il bambino attaccato al divino il più a lungo possibile.

IMG_5843.jpg

Nel rispondere alla tua domanda, per così tanto tempo, la nascita è stata vista secondo gli standard stabiliti dalle norme patriarcali. Per alcuni avrebbe senso solo che sarebbe poi caduto sotto la visione patriarcale della nascita e del battesimo e della necessità del rito mondano del battesimo sotto la coscienza umana. Alla luce di queste cose, Eeshans ritiene che sia una scelta personale sia della madre che del padre. Tuttavia, per quei genitori che non hanno battezzato i loro figli, Eeshans crede che attraverso il parto, il bambino sia battezzato un figlio di Dio.

3. Oggi è comune per il padre tagliare il cordone ombelicale, può essere visto come il padre che separa il bambino da Dio?

Assolutamente no. Semmai, è un'azione molto emotiva da parte del padre. Principalmente perché, in quel momento, è sopraffatto dalla sensazione di portare il suo bambino perfetto in un mondo imperfetto e instabile. E questo è il livello spirituale del padre che si svolge nel mondo materiale fisico perché il loro ruolo di protettore si inserisce immediatamente, poiché Dio sta ora affidando al padre di proteggere il bambino.

2019-09-08 08.37.19 1.jpg

Fotografia scattata da: Mariam Salahvarzi

4. Come si sentono Eeshans riguardo al battesimo legato all'alluvione di Noè?

Secondo la tradizione cattolica, il battesimo è sempre stato collegato al diluvio di Noè e l'anima è immersa nella grazia. Eeshans non attinge da quella connessione, ma attinge da Ecclesiaste 1: 7: “Tutti i fiumi scorrono verso il mare, ma il mare non è mai pieno; poi i fiumi ritornano nelle acque di testa dove hanno iniziato. " Quello che stiamo dicendo è che il mare è il germe della vita e della morte come lo è il Femminile Divino. Pertanto, alla nascita, il bambino fluisce dall'acqua viva del Femminile Divino nel mondo e ritorna attraverso il sangue, come è il Piano dei Redentori.

5. Perché è necessario che i battezzati rinnovino i voti battesimali?

Questa è una tradizione cattolica.

Commento della lezione 43: Sacramenti di Dio tratti dal libro di Eesha, Sei ancora mio? :

Il battesimo è uno strumento molto potente, poiché induce i membri nella fede cattolica. Perché usa le parole potenti, "nel battesimo muori con Cristo e alla morte resusciti con Lui", Eeshans crede che rinnovando ogni anno questi voti con il modo in cui sono stati condizionati per essere compresi nel tempo (sia che si sia attivi nella pratica della chiesa e / o credenza) fa sì che uno sia eccessivamente preoccupato della morte e abbia paura di interrogarsi o addirittura di lasciare la Chiesa, e non dovrebbe. È stato visto, più volte, che queste parole possono effettivamente essere abbastanza potenti da bloccare la propria spiritualità ... nonostante ciò che il cuore dice loro. Quindi Eeshans chiede, è stato ed è questo sacramento dimidiato usato principalmente per la fidelizzazione dei seguaci piuttosto che per fornire una connessione con Dio? Potrebbe essere perché provoca paura al momento della morte piuttosto che la pace.

6. Eeshan battezza nella sua religione?

2019-09-08 07.10.29 1.jpg

Fotografia scattata da: Mariam Salahvarzi

Sì lo facciamo. Il battesimo è il primo dei sette misteri in cui ci colleghiamo a un Dio sacro equilibrato. In questo momento - seguendo le nostre credenze - celebriamo il dono del bambino da parte di Dio nel mondo materiale umano. È la celebrazione del primo compleanno spirituale del bambino come essere umano ora immerso non solo nel Battesimo, ma nella Cresima e con la Santa Eucaristia della Liturgia di Cana in preparazione della vita sulla terra. Questi tre misteri (battesimo, cresima e santa Eucaristia della liturgia di Cana) sono la continuazione del "cordone ombelicale" che ricollega il bambino a Dio.

2019-09-08 05.22.03 1.jpg

Fotografia scattata da: Mariam Salahvarzi

In un'azione solenne, i genitori consegnano il bambino ai padrini che diventano poi surrogati spirituali responsabili della supervisione della connessione del bambino a Dio attraverso la vita accanto ai genitori del bambino che rivivono i fiumi che scorrono verso il mare, nella speranza che in età adulta il bambino potrebbe vivere e fare delle scelte basate sulla domanda di Dio: "Sei ancora mio?"; e alla fine della loro vita, possono rispondere: "Sarò sempre tuo."

2019-09-08 07.45.16 1.jpg

Fotografia scattata da: Mariam Salahvarzi

IMG_5842 2.JPG

Fotografia scattata da: Mariam Salahvarzi

7.   What if cutting the umbilical cord was/is not an option for the father? 

One must remember that the first bonding, if not by the action of cutting the umbilical cord would be his first touch. This would also cause the awakening of the father’s bond with his child.  

 

This may be acceptable and considered true even in the case of adoptions.             

 

 

8.   How does the Rite of Baptism complete the mystery of “As Above so Below?” 

When the child is baptized by water, blood, and salt through its mother at birth— we identify this rite of passage as connected to the divine origin, as it is invisible, but so truly serves as the Above-since God— sacredly balanced— created this life .

 

In the Eeshan Mystery of Baptism, blood is introduced by way of the life-giving Eucharist.  Being the Body, Blood, Soul, and Divinity of the Only Begotten Child— the Divine Masculine and Feminine Redeemers ransom the transcendental consciousness of the child’s light body. As this is done and witnessed by the use of sacred elements of consecrated water containing salt and the blood of the Eucharist, this baptism serves as an outward sign of the re-emergence of its transcendental life. This then serves as the below.

 

 

Part II: Eeshan Christening 

 

Why is Baptism done in union with the Eeshan Mysteries of Chrismation (also known as Confirmation) and the Eucharist of the Marriage of the Cana Liturgy ?

 

The Eeshan Mystery of Christening finds its roots in the scriptural reference of

 

1 John 5:7-8, “For there are three that bear witness in heaven, the Father the Son and the Holy Spirit.”  

 

While Eeshans believe it is well possible the Church may have emphasized the exclusive masculine imagery of the Father and Son not only because it was a basic scriptural foundation, but also as a means to reinforce patriarchal leadership and governing structures, Eeshans also believe in a fuller sense that the passage could and should be understood as, 

 

"The Divine Masculine/Feminine Creators, Redeemers, and the Glorious and Sublime Spirits: and these three are One. There are three that bear witness on earth, the Spirit, the Water, and the Blood, and these three agree as One.”

 

The Mystery of Baptism recognizes that God the Creators— created life.

 

The Mystery of the Holy Eucharist is the Gift of the Redeemers, who by Their salvific mission, brought back the Sacred Food and Drink by giving us Their bodies and blood— restore the transcendental consciousness.

 

By the Mystery of Chrism known as Confirmation— the Glorious and Sublime Spirit enlightens and guides us, bestowing strength through Their Gifts, which are necessary for life on earth.

 

This is what takes place when an infant or child is Christened.

PART III: The Christening of the Consenting Adult 

[According to English Law, meaning a person 18 years or older]

 

One topic that set up the platform for not having children Baptized, is that the child, “has no choice.” Eeshans believe that up to the age of consent (i.e. mental, psychological, and emotional maturity) the parents have a right and moral responsibility to make healthy decisions for that child.

 

If there are laws regarding religion and culture— so be it. However, modern times dictate that the age of consent is when a child is capable of making their own decisions, which under the definition of ‘age of consent’ is determined when the child is considered legally competent to consent to the engagement of sexual activity. 

 

Eeshans believe that Adult baptism washes away the inability to make wise and decent choices and decisions. For many choices are presented in a lifetime from which we must make decisions.

 

It not only forgives their sins, offenses, mistakes, and the poor choices, which were caused and effected by way of the human consciousness, but actually breaks the pattern of what is known as “Root” sin. These are those sins from which all other sins come from.

 

Adults who are living according to, or under the influence of a 'human consciousness' while lacking awareness of the transcendental consciousness still desire and have inclinations to ritual. Therefore, Eeshans present the ceremonial Christening of the Inner Light Child or the acceptance of Eeshan beliefs, also known as Confirmation.

 

Therefore, a name is chosen for the Inner Light Child/body. This name however, would be that which is drawn from one of the gifts or fruits of the Sublime and Glorious Spirit, as its identity is personal to the candidate. These names would include: 

 

Gifts:

Wisdom

Understanding

Council

Fortitude

Knowledge

Piety

Respect of God

 

 

Fruits:

Charity

Joy

Peace

Patience

Benignity

Goodness

Longanimity

Mildness

Faith

Modesty

Continency

Chastity

At this time, a candle is lit and the Inner Light Child is anointed. The anointing— would signify the seal of God being placed on the soul at the time of its choice to accept the Eeshan Mysteries of God; and by his/her voluntary “yes” to acceptance of the Eeshan Creed. The candle represents their desire and enlightenment and the forehead, heart, and hands are signed with Chrism, 'replacing' the mark of the original choice of Adam and Eve who by free will caused the mark of 'the human consciousness' to be placed on their soul. This anointing proclaims this child, by virtue of the Only Begotten Child Redeemers is no longer seen as solely born and on his/her own— as many didn’t have knowledge of or never realized their first Baptism. This is how aborted and miscarried children are saved. For you see abortion by means of blood and water may have cut off life here on earth— but by God’s grace— the child is baptized and returns to God.

 

When the Mysteries take place in this context, the child not only carries the Begotten seal with a renewed quickening and awakening to one’s original transcendental Life— but has Witnesses to this loving act.

La religione eeshan ha scelto le immagini specifiche utilizzate in questo sito Web perché tutte contengono elementi trascendentali che aiutano a illustrare magnificamente le informazioni fornite. per favore, supporta questi artisti condividendo le loro immagini e sappi che lavoriamo per dare credito agli artisti nel miglior modo possibile.